home Web Campagne AdWords: come fare pubblicità su Google

Campagne AdWords: come fare pubblicità su Google

Google AdWords è probabilmente il più conosciuto strumento di web marketing disponibile in rete, largamente utilizzato dagli utenti per fare pubblicità su Internet.

La piattaforma inserzionistica per la pubblicità su Google, conta oggi migliaia di annunci e centinaia di inserzionisti attivi quotidianamente: nè è prova l’incremento e la presenza, sulle pagine dei motori di ricerca, di risultati sponsorizzati, generati da campagne pubblicitarie di online advertising, facilmente individuabili dato il posizionamento privilegiato attribuito dalla loro natura inserzionistica.

Come strumento pubblicitario, Adwords offre evidenti vantaggi, rispetto ai sistemi di promozione tradizionale, sia in confronto alla pubblicità su supporti fisici (come volantini, manifesti e depliant), sia rispetto ai canali di largo consumo (come televisioni e radio).

Nel dettaglio, fare pubblicità online con Adwords permette di:

  • investire budget di spesa sensibilmente inferiori rispetto alle risorse necessarie per una campagna promozionale tradizionale;
  • selezionare e targetizzare, in modo estremamente chirurgico, la fetta di consumatori da sottoporre alle inserzioni pubblicitarie, passando da ventagli di utenza di massa, fino a nicchie elitarie;
  • esportare il proprio brand, la vendita dei propri prodotti o la promozione dei propri servizi tanto localmente, quanto a livello internazionale, anche in presenza di budget non colossali;
  • monitorare le proprie campagne pubblicitarie in tempo reale, analizzando le criticità evidenziate e implementando i punti di forza della strategia pubblicitaria messa in atto.

Keyword, annunci e landing page: come funziona Google AdWords

Se uno degli obiettivi principali del marketing, tradizionale e digitale, è quello di saper intercettare e soddisfare il bisogno dell’utente, la piattaforma pubblicitaria firmata Google assolve pienamente il suo scopo, grazie alla possibilità di selezionare le keyword su cui rendere visibili i propri annunci, anticipando le possibili ricerche degli utenti sul motore di ricerca.

Gli annunci pubblicitari, che compaiono nella pagina dei risultati, sono disposti in posizioni di rilevanza, così da saltare subito all’occhio dei potenziali clienti.

Dulcis in fundo, la parte forse più importante della pubblicità su AdWords: la landing page. Se l’annuncio pubblicitario è la promessa del soddisfacimento di un bisogno, la landing page (letteralmente, pagina di atterraggio, dove l’untente viene reindirizzato dopo il clic sull’annuncio), deve mantenere la promessa. É in questa pagina che l’offerta viene spiegata per intero, fornendo contemporaneamente all’utente tutti i mezzi necessari a contattare il venditore o, se previsto, completare un acquisto.

Rete Display di Google AdWords: la pubblicità online attraverso i media

Gli annunci pubblicitari testuali non sono l’unica via per fare pubblicità su Google. La piattaforma di AdWords, infatti, permette agli inserzionisti di sfruttare immagini, illustrazioni e video, per sponsorizzare prodotti e brand sulle pagine di Google e di tutti i partners del motore di ricerca (Youtube, tanto per citarne uno ben noto al popolo del web).

 

Annalisa Li Puma

Consulente SEO, amo tutto ciò che riguarda il mondo del web. Quando non sono online amo leggere e divorare telefilm.