home ecommerce Foto per ecommerce: quanto aiutano a vendere?

Foto per ecommerce: quanto aiutano a vendere?

L’e-commerce è molto più di un negozio online dove fare acquisti, è il luogo “virtuale” in cui potenziali clienti entrano in contatto con il brand e con l’azienda. Un fenomeno dunque che non riguarda solamente l’esperienza d’acquisto, ma anche e soprattutto l’esperienza di percezione e relazione con il marchio.

Le aziende  che si sono cimentante nella realizzazione di un ecommerce sanno quanto sia complesso “fare colpo” e conquistare a distanza l’attenzione e la fiducia dei clienti. Far percepire la qualità degli oggetti in vendita, dal bene di lusso al più piccolo oggetto artigianale, dall’ultimo apparecchio tecnologico al barattolo di confettura non è affatto semplice, tanto più che si hanno pochi secondi per convincere il potenziale cliente che il proprio prodotto è il migliore sul mercato, il più buono, il più affidabile… e tutto questo senza poterlo fare toccare, odorare o assaggiare.

Nell’e-commerce il Prodotto, una delle 4 leve del marketing mix di Kotler, diventa intangibile, ma allora cosa ne influenza la percezione?
Quando si naviga all’interno di un sito e-commerce, è possibile decidere di non leggere le informazioni testuali e i dettagli delle schede prodotto; al contrario le immagini catturano immediatamente la nostra attenzione e i nostri occhi, non è possibile non vederle.
Sono dunque il design e le foto di prodotto gli elementi chiave per la percezione complessiva della qualità dell’offerta e della fiducia nella marca. Nell’esperienza sensoriale è la vista – attraverso la fotografia – che si sostituisce a tutti gli altri sensi.

Non importa quanto sia bello il prodotto, se le immagini sono di scarsa qualità la percezione sarà quella di un prodotto scadente.

Foto per ecommerce e processo di conversione

Puntare alla qualità delle foto è dunque uno dei principali fattori di marketing strategico per il successo online di un e-commerce. In sintesi:

  1. Le foto nell’ecommerce influenzano la percezione sia degli “affezionati” sia dei potenziali clienti e sono una delle principali leve nella decisione d’acquisto.
  2. Le foto trasmettono non solo il valore e la qualità del prodotto in sé, ma riflettono anche l’immagine complessiva dell’azienda, sono un segnale di quanto questa tenga alla sua clientela.
  3. Foto di qualità determineranno quanto tempo i clienti resteranno sul sito e se ritorneranno. Sono una delle leve principali per la fidelizzazione.
  4. Fotografie professionali rendono il brand unico e permettono di uscire dalla massa e distinguersi dalla concorrenza.

Tecniche per influenzare la percezione

Le foto di prodotto non sono tutte uguali e non trasmettono tutte le stesse sensazioni.
Usare tecniche fotografiche specifiche consente di ritrarre fotograficamente uno stesso oggetto con molteplici stili differenti.
Nella fotografia di prodotto infatti, la percezione sensoriale attraverso la vista, gioca un ruolo psicologico fondamentale per sottolineare uno specifico aspetto di un determinato prodotto. In altre parole, in un prodotto è possibile ad esempio far esaltare il senso di morbidezza o un carattere deciso, usando le luci in modo adeguato così come è possibile far risaltare aspetti fisici e/o sensoriali, legati magari al gusto per prodotti enogastronomici.

Altri aspetti che influenzano la percezione del prodotto e di conseguenza giocano un ruolo importante nel processo di conversione sono:

  • Presentazione dell’oggetto da più angolazioni
  • Focus su dettagli (lavorazione, materiali)
  • Zoom
  • Proporre foto ambientate o con modelli

L’elemento sensoriale gioca quindi un ruolo cruciale nel web e nel commercio elettronico ed è possibile, in questo caso attraverso la fotografia, agire in maniera attiva e consapevole per influenzare il contesto percettivo.

Annalisa Li Puma

Consulente SEO, amo tutto ciò che riguarda il mondo del web. Quando non sono online amo leggere e divorare telefilm.